RINVIO SVOLGIMENTO DELLE PROVE SCRITTE – CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER L’ASSUNZIONE DI UNA UNITA’ DI PERSONALE A TEMPO INDETERMINATO E PIENO CAT. “C” – POSIZIONE ECONOMICA “C1” PROFILO PROFESSIONALE DI “AGENTE DI POLIZIA MUNICIPALE” – CON LA RISERVA AI MILITARI AI SENSI DELL’ART. 1014, COMMI 1 E 4, E DELL’ART. 678, COMMA 9, DEL D.LGS. 66/2010

Ai CANDIDATI DEL CONCORSO IN OGGETTO

 

 

Attenzione

Si comunica che LE PROVE SCRITTE previste per la giornata di domani GIOVEDI’ 25 FEBBRAIO 2021 sono rinviate a data da destinarsi a causa di una riscontrata positività al coronavirus (virus Sars-CoV-2) ad esito dei tamponi effettuati sul personale impiegato dall’Amministrazione a supporto dello svolgimento della procedura concorsuale.

Pertanto non è possibile garantire lo svolgimento della procedura in condizioni di sicurezza.

Ci scusiamo per il disagio arrecato ai candidati.

 

Si raccomanda di controllare il sito internet del Comune www.castelnuovovdc.gov.it in alto a destra e in amministrazione trasparente – Sezioni Bandi e Concorsi per eventuali comunicazioni relative allo svolgimento della procedura.

Le presenti comunicazioni hanno valore di notifica a tutti gli effetti senza obbligo di far seguire alcuna comunicazione personale alle/ai candidate/i.

 

La prossima comunicazione verrà effettuata entro il giorno venerdì 12/03/2021.

 

Per qualsiasi informazione o chiarimento potete contattare il numero 0588.23506.

CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER L’ASSUNZIONE DI UNA UNITA’ DI PERSONALE A TEMPO INDETERMINATO E PIENO CAT. “C” – POSIZIONE ECONOMICA “C1” PROFILO PROFESSIONALE DI “AGENTE DI POLIZIA MUNICIPALE” – CON LA RISERVA AI MILITARI AI SENSI DELL’ART. 1014, COMMI 1 E 4, E DELL’ART. 678, COMMA 9, DEL D.LGS. 66/2010 – SVOLGIMENTO DELLE PROVE SCRITTE rettifica

Castelnuovo di Val di Cecina, 19.02.2021

 

SVOLGIMENTO DELLE PROVE SCRITTE

 

Ai CANDIDATI DEL CONCORSO IN OGGETTO

 

Si rende noto che sono state definite le regole di accesso alle prove concorsuali.

Attenzione

Secondo quanto stabilito dal dipartimento della funzione pubblica, Le/I candidate/i dovranno:

  • Presentarsi muniti di idoneo documento di riconoscimento in corso di validità;
  • Presentarsi da soli e senza alcun tipo di bagaglio (borse, zaini, etc. salvo situazioni eccezionali, da documentare tramite apposito modulo);
  • Presentare modello di autodichiarazione come da Ordinanza della Regione Toscana n. 70 del 02/07/2020 (al momento unico modello in corso di validità);
  • NON presentarsi presso la sede concorsuale se affetti da uno o più dei seguenti sintomi:

– Temperatura superiore a 37,5°C e brividi;

– Tosse di recente comparsa;

– Difficoltà respiratoria;

– perdita improvvisa dell’olfatto (anosmia) o diminuzione dell’olfatto (iposmia), perdita del gusto (ageusia) o alterazione del gusto (disgeusia);

– mal di gola.

  • NON presentarsi presso la sede concorsuale se sottoposto alla misura della quarantena o isolamento domiciliare fiduciario e/o al divieto di allontanamento dalla propria dimora/abitazione come misura di prevenzione della diffusione del contagio da COVID – 19;
  • presentare all’atto dell’ingresso nell’area concorsuale di un referto relativo ad un test antigenico rapido o molecolare, effettuato mediante tampone oro/rino-faringeo presso una struttura pubblica o privata accreditata/autorizzata in data non antecedente a 48 ore dalla data di svolgimento delle prove;
  • indossare obbligatoriamente, dal momento dell’accesso all’area concorsuale sino all’uscita, la/e mascherina/e chirurgica/he messe a disposizione dall’amministrazione organizzatrice.

 

I candidati dovranno presentarsi per lo svolgimento della PRIMA PROVA SCRITTA presso la sede assegnata, nel punto indicato, secondo il seguente schema, come rettificato con comunicazione del 22.02.2021:

 

  • SEDE 1, cognomi con iniziali dalle lettere “A” a “FALC” comprese alle ore 9.30 (n. candidati: 30);
  • SEDE 2, cognomi con iniziali dalle lettere “FALL” a “RIC” comprese alle ore 9.30 (n. candidati: 30);
  • SEDE 3, cognomi con iniziali dalle lettere “RO” a “Z” comprese alle ore 9.30 (n. candidati: 17).

 

La SECONDA PROVA SCRITTA si svolgerà nella medesima giornata secondo le tempistiche che verranno comunicate ai candidati durante la prima prova.

L’ubicazione delle sedi è indicata nell’allegato “sedi di concorso” dove sono riportati anche gli eventuali parcheggi vicini.

È obbligatorio prendere visione del Piano Operativo Specifico allegato.

 

Si raccomanda di controllare fino al giorno prima della prova il sito internet del Comune www.castelnuovovdc.gov.it in alto a destra e in amministrazione trasparente – Sezioni Bandi e Concorsi per eventuali comunicazioni relative allo svolgimento della prova.

Le presenti comunicazioni hanno valore di notifica a tutti gli effetti e non sarà seguita da alcuna comunicazione personale alle/ai candidate/i.

La prossima comunicazione verrà effettuata entro il giorno venerdì 12/03/2021.

 

Per qualsiasi informazione o chiarimento potete contattare il numero 0588.23510

Pubblicazione della misura di aiuti alle imprese denominata “Bando Aree Interne 2020”. In allegato il testo del bando e la modulistica necessaria.

oggetti Beneficiari: esercizi della somministrazione di alimenti e bevande; attività artigianali come individuate dalla L.R.T n°53 del 22.10.2008, e le imprese, con iscrizione camerale diversa dalla sezione degli artigiani, ma a questi assimilabili per tipologia di attività, che non abbiano ricevuto la quota variabile ai sensi del bando approvato con det. Responsabile Attività Produttive e Sviluppo del Territorio di questo Comune n°22 del 06.05.2020;

 

Termini per la presentazione delle domande di aiuto: dal 31.12.2020 al 19.01.2021.

 

AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DEI BUONI SPESA EMERGENZA COVID-19

COSA SONO? I “BUONI SPESA” sono i contributi economici per quei nuclei familiari residenti nel Comune di Castelnuovo di Val di Cecina, che hanno subito una riduzione significativa del loro reddito da lavoro a causa delle disposizioni dovute all’emergenza COVID-19
A CHI SPETTANO? I lavoratori residenti nel Comune di Castelnuovo di Val di Cecina, che hanno subito una riduzione significativa del loro reddito da lavoro a causa delle misure restrittive emanate dal Governo a causa dell’emergenza epidemiologica e che non usufruiscano di prestazioni assistenziali (Reddito di Cittadinanza, a meno di sospensione del beneficio, Rei, Naspi, indennità di mobilità, cassa integrazione guadagni, reddito di emergenza, altre forme di sostegno previste a livello locale o regionale).

Per “lavoratori che hanno subito una riduzione significativa del loro reddito da lavoro” si intendono:

percettori di redditi da lavoro, diminuiti in ragione delle seguenti modifiche della condizione occupazionale intercorse a far data dalla dichiarazione dello stato di emergenza epidemiologica CoViD-19 (31/01/2020) per ragioni connesse alla stessa:

1)      nel caso di lavoratore dipendente a tempo indeterminato:

–        risoluzione del rapporto di lavoro

–        sospensione dell’attività lavorativa, in assenza/attesa di attivazione di ammortizzatore sociale

2)      nel caso di lavoratore dipendente a tempo determinato ovvero impiegato con tipologie contrattuali flessibili:

–        conclusione del rapporto di lavoro;

3)      nel caso di lavoratore autonomi (Partite IVA)

–        categorie riconducibili ai codici ATECO riportati nell’Allegato 1 del DL 137/2020 ss.mm.ii e nel DL 149/2020 e 154/2020, con cessazione, sospensione o riduzione della propria attività in virtù delle misure di contenimento adottate per il territorio

COME SI PRESENTA LA DOMANDA? 1. I richiedenti il buono spesa presentano l’autocertificazione corredata da copia di documento di riconoscimento in corso di validità, mediante caricamento dell’istanza sul portale del Comune “Servizi on lineaccedendo con la propria utenza.

Per presentare il modulo si deve accedere (usando preferibilmente i browser Google Chrome o Mozilla Firefox) sul sito del Comune http://www.comunecastelnuovovdc.gov.it/, cliccare nel link “Servizi Online” visibile in homepage. Caricata la pagina, nella tabella a sinistra si deve accedere alla casella “Contributi” e successivamente “Buoni Spesa Emergenza COVID-19 – bando Dicembre 2020” e da qui cliccare su “accedi al servizio” e quindi procedere con l’autenticazione.

 

QUANDO SCADE IL TERMINE PER PRESENTARE LA DOMANDA? LA DOMANDA DEVE ESSERE PRESENTATA ENTRO LE ORE 13.00 DEL 12.01.2020

 

COME SI UTILIZZANO I BUONI? I buoni spesa saranno consegnati al richiedente, CON UN NUMERO DI SERIE COLLEGATO DIRETTAMENTE AL TITOLARE, perciò possono essere spesi:

–      SOLO dal Titolare;

–      SOLO negli esercizi commerciali convenzionati;

–      SOLO per generi alimentari e beni di prima necessità: acquisto di generi alimentari, prodotti essenziali per l’igiene personale e dell’alloggio, prodotti per la prima infanzia e beni di prima necessità quali farmaci e prodotti medicali. Il buono spesa non dà invece diritto all’acquisto di bevande alcoliche e di tutti gli altri prodotti non destinati agli usi sopraindicati.

Ciascun buono può essere utilizzato in un’unica spesa, non è convertibile in denaro contante, non è trasferibile o cedibile a terzi, non può essere accreditato su carta di credito e non dà diritto a resto. LA RESPONSABILITA’ CIVILE E PENALE DI USO IMPRORIO DEI BUONI E’ IMPUTABILE AL TITOLARE.

CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO E PIENO DI N° 1 POSTO DI CAT. “C” POS. ECONOMICA “C1” PROFILO PROFESSIONALE “ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO” – Avviso prossima comunicazione

Ai sensi dell’art. 12 del bando e del DPCM 3 dicembre 2020 si comunica il rinvio delle comunicazioni relative alla presente procedura.
La prossima comunicazione sarà effettuata il giorno LUNEDI’ 18 GENNAIO 2021 mediante pubblicazione di apposito avviso nel sito istituzionale di questo Ente www.comunecastelnuovovdc.gov.it, nella sezione “Amministrazione trasparente”, sottosezione “Bandi di concorso”. Tale pubblicazione ha valore di notifica per tutti i candidati.
Per qualsiasi informazione o chiarimento potete contattare il numero 0588.23510.

CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER L’ASSUNZIONE DI UNA UNITA’ DI PERSONALE A TEMPO INDETERMINATO E PIENO CAT. “C” – POSIZIONE ECONOMICA “C1” PROFILO PROFESSIONALE DI “AGENTE DI POLIZIA MUNICIPALE” – CON LA RISERVA AI MILITARI AI SENSI DELL’ART. 1014, COMMI 1 E 4, E DELL’ART. 678, COMMA 9, DEL D.LGS. 66/2010 – Avviso prossima comunicazione

Ai sensi dell’art. 12 del bando e del DPCM 3 dicembre 2020 si comunica il rinvio delle comunicazioni relative alla presente procedura.
La prossima comunicazione sarà effettuata il giorno LUNEDI’ 18 GENNAIO 2021 mediante pubblicazione di apposito avviso nel sito istituzionale di questo Ente www.comunecastelnuovovdc.gov.it, nella sezione “Amministrazione trasparente”, sottosezione “Bandi di concorso”. Tale pubblicazione ha valore di notifica per tutti i candidati.
Per qualsiasi informazione o chiarimento potete contattare il numero 0588.23510.

Documenti

AGGIORNAMENTI EMERGENZA COVID-19 – SITUAZIONE SANITARIA

Riassumo per opportuna conoscenza lo stato attuale dei casi manifestatisi nel territorio del Comune di Castelnuovo.

Rispetto ai casi di cui abbiamo già dato notizia, rileviamo con piacere che a seguito del decorso dei termini e dei risultati dei tamponi, restano quattro casi positivi: il medico Accorinti e un nucleo familiare di tre persone, ossia un bambino delle elementari e i rispettivi genitori. Tutti sono o asintomatici o in via di guarigione.

Nella giornata di oggi tre dicembre ho ricevuto notizia di nuovi tre casi riconducibili ad una signora e ai due suoi figli. Presentano sintomi febbrili non acuti. Asl è intervenuta tempestivamente per il tracciamento dei nuovi tre casi.

Alberto Ferrini

Bandi regionali per attività produttive

Sarà possibile presentare domanda a partire dal 7 ottobre 2020

 

 

Beneficiari

Imprenditori agricoli ai sensi dell’art. 2135 del Codice Civile iscritti nel registro delle imprese, sezione speciale aziende agricole.

Le aziende beneficiarie devono risultare attive nei comparti dell’agriturismo o delle fattorie didattiche alla data di presentazione della domanda di sostegno e devono aver avviato tali attività non più tardi del 31 gennaio 2020, ovvero devono aver presentato la relativa Scia (Segnalazione certificata di inizio attività) o variazione al Suap (Sportello unico per le attività produttive) di riferimento non più tardi del 31 gennaio 2020.

Le aziende beneficiarie devono aver presentato un piano colturale grafico nell’annualità 2019, ovvero dal primo gennaio 2020 al 31 dicembre 2019; nel caso di azienda che si è costituita successivamente al 31 dicembre 2019 il piano colturale grafico deve essere presentato entro il 31 gennaio 2020.

 

Agevolazione

L’importo del contributo pubblico erogabile, una tantum, per ciascuna azienda agricola è modulato sulla base dei seguenti criteri:

  1. A) Aziende agrituristiche che esercitano tutte le seguenti attività: pernottamento (in camere o unità abitative e/o agricampeggio/agrisosta camper), somministrazione pasti, degustazione e attività sociale e di servizio per le comunità locali e/o fattoria didattica = fino ad un massimo di 7000 euro;
  2. B) Aziende agrituristiche che esercitano tutte le seguenti attività: pernottamento (in camere o unità abitative e/o agricampeggio/agrisosta camper), somministrazione pasti e degustazione = fino ad un massimo di 5000 euro;

 

  1. C) Aziende agrituristiche che esercitano una o due tra le seguenti attività: pernottamento (in camere o unità abitative e/o agricampeggio/agrisosta camper), somministrazione pasti, degustazione = fino ad un massimo di 3000 euro;
  2. D) Aziende agrituristiche che esercitano la sola attività sociale e di servizio per le comunità locali o aziende agricole/agrituristiche che esercitano la sola attività di fattoria didattica = fino ad un massimo di  2000 euro.

 

Non è prevista la possibilità di cumulare il contributo pubblico, pertanto, nel caso di aziende agrituristiche che esercitino anche attività di fattoria didattica si erogherà un unico pagamento.

 

Stanziamento

17 milioni 348 mila euro.

 

Nel caso in cui la dotazione finanziaria fosse inferiore alla richiesta verrà effettuata una riduzione proporzionale del sostegno per finanziare tutte le domande pervenute (ad esempio se le risorse disponibili coprono il 90% delle richieste, la sovvenzione sarà erogata a tutti i beneficiari al 90%).

 

Scadenza

6 novembre 2020

 

https://www.regione.toscana.it/web/guest/-/sovvenzioni-per-agriturismo-e-fattorie-didattiche-particolarmente-colpiti-dalla-crisi-covid-19

 

 

FILIERA DEL TURISMO 

 

Sarà possibile presentare domanda a partire dalle ore 9;00 di giovedì 8 ottobre p.v.

 

Beneficiari

Attività delle agenzie di viaggio e dei tour operator (cod. ateco 79.1)

Attività delle guide e degli accompagnatori turistici (79.90.20)

Attività delle guide alpine (93.19.92)

Trasporto con taxi, noleggio di autovetture con conducente (49.32)

Altri trasporti terrestri di passeggeri nca (49.39.09)

 

Il contributo a fondo perduto spetta a condizione che l’ammontare del fatturato e dei corrispettivi dal 1 maggio 2020 al 31 agosto 2020, sia inferiore ai due terzi dell’ammontare del fatturato e dei corrispettivi dal 1 maggio 2019 al 31 agosto 2019.

L’agevolazione è calcolata sulla riduzione di fatturato e di corrispettivi e va dal 20% per microimprese e professionisti, con contributo minimo di 1000 e massimo di 3000 euro, al 15% per tutte le altre imprese, con contributo minimo di 2000 e massimo di 4000 euro.

 

Le risorse disponibili sono pari a 5 milioni di Euro (3 milioni destinati alle agenzie turistiche e guide, e 2 milioni per tassisti, Ncc, noleggio bus e altre attività di trasporto).

 

Per anticiparsi, i soggetti interessati sono intanto pregati di visionare il bando, per verificare l’ammissibilità, e le istruzioni per il rilascio delle credenziali (disponibili al seguente indirizzo: https://sviluppo.toscana.it/bandi).

 

Il bando è disponibile su: http://www301.regione.toscana.it/bancadati/atti/DettaglioAttiD.xml?codprat=2020AD00000017152

 

 

Contributi a fondo perduto a favore di “EMPORI DI COMUNITA’” nelle aree interne, montane ed insulari

 

Sarà possibile presentare domanda a partire da fine ottobre/inizio novembre

 

N.B. Saranno resi noti nei prossimi giorni la data e il programma del Webinar, che sarà organizzato dallo Sportello Montagna su questo bando, in collaborazione con la Regione Toscana. 

 

 

Beneficiari

Micro, piccole e medie imprese, nonché lavoratori autonomi, che esercitino la propria attività anche attraverso Empori polifunzionali o cooperative di comunità

 

Agevolazione

L’aiuto sarà concesso nella forma di contributo a fondo perduto in misura pari a € 10.000,00 euro a condizione che il richiedente si impegni alla realizzazione di “empori di comunità” ovvero strutture polifunzionali a carattere imprenditoriale organizzate per la produzione o commercializzazione di taluni prodotti e l’erogazione di servizi individuati come di interesse per la comunità di riferimento.

 

La delibera regionale 1262 del 15 settembre ha fissato i seguenti prodotti e servizi:

Prodotti alimentari e non, di prima necessità:

– Pane, frutta e verdura

– Alimentari confezionati (es: riso, pasta, zucchero, farina, olio, legumi, caffè,

confetture, ecc…)

– Bevande (es: acqua, succhi di frutta, vino, birra, ecc…)

– Detersivi e pulitori, carta casa, avvolgenti

– Prodotti da banco frigo (es: uova, latte, burro, salumi, formaggi, ecc..)

– Igiene personale (es: prodotti per l’igiene del corpo e della bocca, prodotti

igienico sanitari, ecc..)

Servizi:

– Prenotazioni visite specialistiche

– Prenotazione prelievi ed esami

– Consegna a domicilio farmaci ed altri presidi sanitari (pannoloni, ecc..)

– Ritiro referti

– Certificati anagrafici

– Ritiro e spedizione pacchi postali

– Invio resi e-commerce

– Pagamento bollettini postali

– Ricariche carte credito

Servizi di pagamento:

– Pagamento bollette (gas, luce, acqua, rifiuti)

– Pagamento bollo auto/moto

– Ricariche telefoniche

– Pagamento ticket

 

Stanziamento

5 milioni di Euro

 

https://www.regione.toscana.it/-/aree-interne-montane-ed-insulari-in-arrivo-bando-per-empori-di-comunit%C3%A0