In questa sezione sono raccolte tutte le notizie relative al Comune di Castelnuovo di Val di Cecina.

dal 28 febbraio cambia l’accesso ai “SERVIZI ONLINE”: solo con SPID. – Istruzioni

Dal 28 febbraio cambia l’accesso per gli utenti ai “Servizi online” che richiedono l’autenticazione. Con il decreto Semplificazioni, pubblicato il 16 luglio scorso in GU, si favorisce la diffusione di servizi pubblici in rete e se ne semplifica l’accesso da parte di cittadini e imprese.

 

Entro il 28 febbraio 2021, infatti, tutti i servizi digitali delle Pubblica Amministrazione dovranno essere fruibili esclusivamente tramite l’identità digitale SPID o la Carta d’identità elettronica (CIE). Entro la stessa data gli uffici pubblici devono avviare il processo di trasformazione per consentire che i servizi digitali siano fruibili dal telefono cellulare attraverso l’applicazione “IO”, il canale unico di accesso a tutti i servizi della Pubblica Amministrazione.

 

 

Come richiedere SPID

SPID è gratuito, per richiederlo è necessario collegarsi al sito www.spid.gov.it e avere:

un indirizzo e-mail

il numero di telefono del cellulare che usi normalmente

un documento di identità valido (uno tra: carta di identità, passaporto, patente)

la tessera sanitaria con il codice fiscale

Guida per ottenere SPID

Adempimento dell’obbligo d’istruzione : ELENCO INADEMPIENTI ASSOLVIMENTO OBBLIGO SCOLASTICO A.S. 2020-2021

Si informa che è pubblicato all’Albo Pretorio comunale l’avviso relativo all’elenco inadempienti assolvimento obbligo scolastico relativo all’A.S. 2020-2021.

L’elenco è depositato presso l’Ufficio Affari Generali Demografico Servizi alla persona – referente per il presente avviso pubblico Dott.ssa Lico Roberta – e può essere consultato da parte degli aventi diritto negli orari d’ufficio previo appuntamento telefonico, compilando l’apposito modulo di accesso agli atti.

Tel. 0588 23506, email: ilaria.b@comune.castelnuovo.pi.it.

 

Castelnuovo Val Di Cecina, lì 16/02/2021

Legge 27 novembre 2020, n. 159 “Misure urgenti connesse con la proroga della dichiaratone dello stato di emergenza epidemiologica da COVID-19. per il differimento di consultazioni elettorali per l’anno 2020”. Proroga di validità degli atti amministrativi scaduti o in scadenza.

Come noto, mediante la Legge 27 novembre 2020, n. 159 – che ha convertito il D.L. 7 ottobre 2020, n. 125 – sono state introdotte disposizioni che prorogano gli effetti degli atti amministrativi scaduti o in scadenza.

Si delineano, a tal proposito, le seguenti novità di rilievo:

  1. Gli atti, le autorizzazioni e gli atti abilitativi, comunque denominati, in scadenza dal 31 gennaio 2020 conservano la loro validità per i 90 giorni successivi alla dichiarazione di cessazione dello stato di emergenza e, quindi, al momento attuale, fino alla data del 29 luglio 2021;
  2. I provvedimenti ad effetto ampliativo e, dunque, anche i titoli di polizia, scaduti tra il 1 agosto 2020 e il 4 dicembre 2020 (data di entrata in vigore della Legge di conversione del decreto-legge 7 ottobre 2020, n. 125) – e che non sono stati nel frattempo rinnovati, sono tuttora validi e conservano la loro validità fino al 29 luglio 2021 (comma 2-sexies dell’articolo 103 del D.L. n. 18/2020).Dalla data, quindi, del 29 luglio 2021 i titoli di polizia andranno rinnovati, a meno di ulteriori interventi normativi di proroga;
  3. I documenti di riconoscimento e di identità di cui all’articolo 1, comma 1, lettere c), d) ed e) del D.P.R. n. 445/2000 aventi scadenza dal 31 gennaio 2020 sono prorogati fino alla data del 30 aprile 2021.

La disciplina in argomento produce i sui effetti anche su alcune tipologie di documenti regolati dalla legislazione di pubblica sicurezza ed equipollenti alla carta d’identità ai sensi dell’articolo 292 del R.D. n. 63511940, in quanto muniti di fotografia e rilasciati da un’amministrazione dello Stato.

Ci si riferisce in particolare ai libretti personali sui quali viene rilasciata la licenza di porto d’armi ai sensi dell’articolo 61 del R.D. n. 635/ 1940 e dei libretti personali delle guardie giurate di cui all’articolo 71 del medesimo R.D.

Anche tali documenti, dunque, in quanto equipollenti alla carta d’identità, beneficiano del differimento della scadenza al 30 aprile 2021.

COMUNICATO URGENTE: STRADA PROVINCIALE DEL PAVONE.

La Provincia di Pisa ha provveduto alla chiusura del tratto della strada provinciale in località LAGONI, e pertanto il flusso veicolare è deviato sul vecchio tracciato interno con esclusione dei mezzi pesanti ( carichi superiori a sei tonnellate).

Su quel tratto, che manifesta problematiche da anni, la Provincia aveva già previsto interventi nel medio periodo, interventi che, dopo l’aggravamento odierno, dovranno essere anticipati con la massima urgenza.

Per questo abbiamo subito contattato il Presidente della Provincia di Pisa, raccogliendo la sua piena disponibilità ad attivarsi con tempestività. L’incontro fissato in urgenza è previsto per venerdì prossimo venturo. L’Amministrazione provinciale illustrerà nei prossimi giorni le proprie decisioni.

IL SINDACO

Alberto Ferrini.

Aggiornamento 29/12/2020 situazione COVID19

AGGIORNAMENTI.
La situazione, a ieri, appariva molto tranquilla, essendo ormai guarite tutte le persone affette da covid ad eccezione di un solo caso non ancora negativizzato ma asintomatico da moltissimi giorni. Stamani ho avuto invece la conferma ufficiale di UN ULTERIORE CASO, che riguarda una giovane signora all’interno di un numeroso nucleo familiare. La circostanza richiede pertanto massima attenzione.

Contributi emergenza COVID19 nuove erogazioni dal comune

INFORMATIVA sui bandi e sugli aiuti sociali
Consultabile il secondo bando rivolto alle attività ricettive turistiche e agricole. Consultabile da oggi sul sito del comune il bando per i BONUS alimentari, ad inizio anno un nuovo bando per il sostegno a bar, ristoranti e artigiani. Questi ultimi solo se non hanno percepito la quota variabile del bando uscito a primavera. Per gli aiuti sociali generici, cioè non legati alla crisi covid, restano in essere le usuali procedure tramite l’assistente sociale